Post aggiornato in data 26 Ottobre 2018

Adobe_Kernel_Security_Check_Failure

Molti utenti ci hanno segnalato un problema noto con Adobe Premiere e Adobe After Effects, e cioè la classica schermata blu con l’errore “Kernel Security Check Failure”.

In questo articolo abbiamo quindi deciso di illustrarvi un paio di soluzioni definitive che metteranno fine a questi problemi relativi all’errore Kernel Security Check Failure.

Metodo 1

La prima soluzione consiste nella rimozione di un file esecutivo che si avvia in automatico all’apertura del vostro Adobe Premiere o del vostro Adobe After Effects. Questo esegue un check (controllo) sulla tipologia di driver video da voi usato. Non è di natura fondamentale averlo quindi potete tentare la rimozione semplicemente rimuovendolo.

Per trovare il file dovrete entrare nella cartella del vostro Adobe seguendo questa stringa:

C:\Program Files\Adobe\

All’interno di questa directory troverete la versione di adobe che vi interessa, dove nel mio caso, userò Adobe Photoshop quindi, entrerò nella cartella Adobe Photoshop CC 2015 (32 Bit)

Kernel_Security_Check_Failure_sniffer_01

Una volta all’interno quindi sposteremo il file Sniffer.exe al di fuori della cartella ( nel caso di Premiere e After Effect il file potrebbe chiamarsi Sniffer_Gpu.exe).

Nota

Non eliminate il file fino a quando non vi sarete accertati che il tutto funzioni.

Metodo 2

La seconda soluzione a differenza della prima consiste nell’effettuare un rollback del driver della scheda video. Partendo dal presupposto che nella maggior parte dei casi il problema sussiste sulle schede video NVIDIA, andremo a portare ad un aggiornamento precedente il Driver nel seguente modo:

  • Fare clic su Start
  • Scegliere Pannello di controllo
  • Windows 7: Fare clic su Sistema e sicurezza e quindi Sistema.
  • Nel riquadro di sinistra, fare clic su Gestione Periferiche
  • Fare doppio clic su Schede video
  • Fare doppio clic sulla GPU NVIDIA
  • Selezionare la scheda Driver
  • Clicca su Ripristina driver

Seguendo questi semplici passaggi saremo in grado in pochi minuti di rendere la nostra GPU compatibile con i nostri software.

Autore: FABIO LOGOZZO