Post aggiornato in data 25 Ottobre 2018

Sei alle prese con i tuoi follower di instagram cercando in qualche modo di aumentarli ma con scarsi risultati.

Poter avere tanti seguaci su instagram è qualcosa che fa gola a molte persone in quanto si ha la percezione che quello che pubblichiamo sia apprezzato e condiviso da altri. Purtroppo non è semplice, infatti riuscire ad avere bei numeri richiede alcune regole che possono permettervi di incrementare anche 300 followers al giorno.

Creare un profilo interessante

Se non avete ancora un account instagram allora dovrete crearlo inserendo tutto: nome, descrizione, foto, video, dirette e attività correlate. Mentre se avete già uno dovrete semplicemente modificarlo. Le informazioni che dovrete inserire devono essere esaustive e raccontare di voi. Mettere una frase senza senso non serve a nulla, mentre scrivere chi siete e cosa fate, le vostre passioni, interessi, lavoro, ecc può risultare d’impatto per chi legge il tuo profilo.

Pubblicare foto che suscitano interesse

Instagram è nato per condividere foto e la cosa migliore che possiamo fare è quella di postare qualcosa che attiri l’attenzioni, che susciti emozioni e che sia d’impatto.

Per far questo vi consiglio di evitare di usare servizi a pagamento come Shutterstock, Adobe Stock e tutti quei servizi che permettono di scaricare foto professionali fatte da altri. Questo perchè risulterebbe poco credibile e si perderebbe il senso di trasmettere qualcosa fatto da noi.

Vi consiglio piuttosto di usare un servizio di foto editing come Canva con il quale potrete creare foto divertenti e suggestive in modo semplice e veloce.

Aggiungi una località

Un altro elemento importante è la località. Inseriscila in ogni tua foto per ottenere maggiore visibilità. Questo perchè ogni volta che qualcuno cerca le foto di una specifica area, può trovare la tua foto.

Descrizione convincente

Dopo l’immagine, la descrizione è l’altro potente mezzo che aiuta gli indecisi a cliccare su “segui”. Però… dovete considerare che la lunghezza massima predefinita è di 2200 caratteri e solo le prime 3 righe vengono mostrate subito sotto l’immagine, quindi la cosa importante non è scrivere un testo lunghissimo, ma una descrizione l’impatto che stia nelle prime 3 righe.

I migliori #hashtag

Quali sono i migliori hashtag e quali usare? Beh… questa è la domanda più ardua perchè gli hashtag hanno la funzione di attirare il visitatore, quindi mettendo un certo tipo piuttosto che un altro, potremo attirare più o meno gente interessata.

Se per esempio postiamo la foto di PC e poi come hashtag inseriamo: estate, caldo, vacanze e geek, come potrete immaginare, 3 di queste parole porteranno potenzialmente un pubblico non interessato alla vostra foto.

A tal proposito vi consiglio di leggere: Migliori Hashtag per avere più Like su Instagram

Per fortuna instagram stesso ci mostra in fase di digitazione la popolarità dell’hashtag che stiamo scrivendo, così facendo potremo avere un’idea delle parole da usare sempre inerenti al contesto:

Quanti hashtag si posso utilizzare?

Il limite imposto è di 30 parole, superate queste non verrà pubblicato l’intero testo. Quindi la regola da seguire è: non meno di 5 e non più di 30 hashtag.

Pubblicare negli orari giusti

Anche questa fase è molto importante, infatti pubblicare negli orari sbagliati può essere controproducente. Per capire quale orario sia meglio, ci sono molto servizi esterni, oppure se attivate il profilo aziendale del vostro account instagram, potrete accedere ad alcune funzioni che permettono di avere una analisi dettagliata.

In alternativa a tutto questo, conviene fare affidamento al buon senso. Se la vostra utenza è maggiormente italiana, allora dovrete considerare quelli che per voi sono gli orari migliori come: pausa pranzo, sera, mattino, orari di punta come 10/11 oppure 16/20.

Programmare le pubblicazioni

Al primo posto abbiamo la pubblicazione e al secondo la programmazione di queste. Infatti, se non postiamo nulla nessuno ti seguirà mai.

I numeri ideali su quanto pubblicare in un ipotetico account perfetto sono:

  • Pubblicare 2-3 foto al giorno
  • Dalle 4-8 storie al giorno
  • Una diretta alla settimana (avvisando il giorno prima con un post)

Banalmente ogni foto che pubblichi incrementa del 200% la possibilità di intercettare il tuo target e conseguentemente avere più follower.

Le storie, invece, creano un senso di partecipazione con i tuoi followers. Inoltre con le giuste riprese puoi suscitare l’interesse di tante persone, specialmente se riesci a raggiungere la sezione Esplora.

Individua il tuo target e seguilo

Può sembrare una azione di stalker e forse in parte lo è, ma non riuscirai ad ottenere molti risultati nel breve termine seguendo soltanto questa scaletta di attività. Ti serve una spintarella.

Vai nella sezione Cerca di Instagram, poi digita la parola identificativa della tua nicchia e infine spostati sul tab Tags.

Se per esempio proviamo con Marketer, sono stati trovati oltre 111.000 associati a questo argomento. Cliccandoci sopra potrai accedere ai Post più popolari. Ogni foto di questa lista viene pubblicata da profili con un certo numero di followers.

Vai su uno di questi profili, analizzalo e assicurati che rientra nel target che ti interessa prendere. In caso positivo, ti basterà spostarti sul suo profilo e cliccare sul numero dei suoi followers. Accederai alla sua lista di followers e potrai iniziare a seguirli.

Ogni persona che inizierai a seguire, riceverà una notifica. Il che vuol dire che potenzialmente potrà visitare il tuo profilo e diventare un tuo seguace. La conversione sarà molto più alta rispetto al normale perché si presume che abbiate gli stessi interessi. Questo è il vero elemento chiave.

Essere un utente attivo

Essere un utente attivo non vuol dire pubblicare e mettere hashtag a caso sperando di essere ricambiati, ma vuol dire far parte di una community che si aiuta a vicenda. Per questo vi consiglio di:

  • Se qualcuno inizia a seguirti e trovi il suo profilo interessante. Ricambia.
  • Se qualcuno commenta la tua foto, rispondi sempre. Menzionalo con una @ in modo da essere sicuro che lui/lei lo legga.
  • Metti Mi Piace alle foto presenti negli hashtag che ti interessano
  • Commenta le foto di altri utenti affini al tuo target (non utilizzare i classici commenti: Wow, Bella Foto, Nice e via dicendo)
  • Invia messaggi diretti alle persone che possono interessarti: chiedi di fare collaborazioni o scambiare semplicemente delle informazioni.
  • Chiedi e invita i tuoi followers a lasciare un feedback nei tuoi posts.

Aumentare la visibilità

Uno dei metodi più utilizzati per aumentare la visibilità è quella di sponsorizzare il proprio account e per farlo possiamo utilizzare Instagram Ads.

Per attivare Instagram Ads, servizio a pagamento, vi basterà andare su Pubblicità su Instagram.

In alternativa alla sponsorizzazione vera e propria, ci si può affidare alla sezione Esplora dove milioni di persone al giorno frequentano quella pagina per fruire di nuovi contenuti e scoprire nuovi profili.

Per apparire nella sezione Esplora non hai bisogno di avere migliaia di like o seguaci ma avrai bisogno che il tuo post ottenga un alto numero di like e commenti nei primi minuti della pubblicazione. Se riesci a far apparire i tuoi post nella pagina Esplora, potrai aumentare la visibilità del tuo profilo di oltre il 400% in poco tempo.

Usare i Bot

In questo caso vi rimando al tutorial Instagram: auto like e follower grazie ai migliori bot creato per spiegare cosa sono e come utilizzarli nel migliore dei modi.

Conclusioni

Instagram è un mezzo potente per il Personal Branding e per le Aziende che se ben sfruttato permette di avere molto seguito e molta visibilità.

Quanto vi ho proposto sono linee guida e consigli utili per cercare di aumentare i follower, ma non è semplice, come ogni attività comporta un certo dispendio di tempo e di sacrifici per poter avere un riscontro.