Come ottenere la Touch Bar dei MacBook su Android

La famosa TouchBar dei MacBook finalmente approda anche su Android donandogli un look molto interessante e arricchendo di funzioni il nostro smartphone.

Nel 2016, Apple ha introdotto nel suo MacBook Pro la Touch-Bar. Per coloro che non la conoscono, la TouchBar è una funzione esclusiva dei MacBook che fornisce agli utenti l’accesso a funzioni tramite bottoni rapidi che permettono il controllo di varie impostazioni di sistema.

Ispirato dalla Touch Bar del MacBook, uno sviluppatore di XDA che si chiama “alecot18”, ha sviluppato un’applicazione che rende disponibile la “TouchBar”. Fondamentalmente, l’app TouchBar per Android imita la Touch Bar di Apple ma sugli smartphone Android.

La cosa buona è che l’app è completamente gratuita e funziona sia su dispositivi rooted che non root, rendendola fruibile da chiunque voglia provarla.

Istruzioni

Per prima cosa dobbiamo scaricare l’applicazione che permette di fare tutto questo. Possiamo essere sicuri di poterla scaricare in modo rapido direttamente dal PlayStore presente sui nostri smartphone.

TouchBar for Android
TouchBar for Android
Developer: AleCot Labs
Price: Free
  • TouchBar for Android Screenshot
  • TouchBar for Android Screenshot
  • TouchBar for Android Screenshot
  • TouchBar for Android Screenshot
  • TouchBar for Android Screenshot
  • TouchBar for Android Screenshot
  • TouchBar for Android Screenshot
  • TouchBar for Android Screenshot

Una volta scaricata l’applicazione dobbiamo concedere le autorizzazioni che vengono richieste, senza questo non è possibile proseguire. Quindi dobbiamo impostare ON su ogni voce: Spostamento su altre app, Modifica Impostazioni Sistema e Accesso Non Disturbare.

Appena abbiamo attivato tutti e tre i parametri, potremo accedere al menu principale dove sarà possibile gestire cosa vogliamo visualizzare sulla nostra TouchBar virtuale di Android, sempre impostando i parametri su ON.

Inoltre, sono presenti molti interessanti funzioni che permettono di personalizzare la barra. Infatti avremo la possibilità di cambiare il colore, quali pulsanti avere, scorciatoie, funzioni avanzate a portata di click e molto altro.

Una volta che abbiamo personalizzato e impostato tutto quello che ci serve, dovremo avviare la barra. In questo caso è molto semplice, infatti in alto a destra c’è un simbolo molto chiaro di play, che se premuto avvierà la nostra touchbar virtuale.

Se cambiamo idea e ci stufiamo e vogliamo rimuoverla, basterà tornare sull’applicazione e cliccare il bottone stop. Inoltre, è importante sapere che se abbiamo il root sul nostro telefono, avremo a disposizione una maggiore integrazione e funzioni.

 

Continua a seguirmi!