Post aggiornato in data 26 Ottobre 2018

Tra le domande più genttonate c’è sempre quella inerente a come poter comprimere un file video di grandi dimensioni come: AVI, MP4, MKV, ecc in un formato che mantenga sempre una qualità accettabile, ma che abbia un peso di qualche centinaia di mega se non meno. La soluzione c’è ed è totalmente gratuita.

Quando si vogliono fare questo tipo di compressioni, si passano ore in rete a cercare il programma gratuito che soddisfi le nostre esigenze e che allo stesso tempo funzioni nel modo corretto, senza sorprese come limiti tempo sulla conversione, loghi sparsi nel video, ecc

Per esperienza e per evitare di scaricare vari programmi alla ricerca di quello giusto, vi propongo quella che per me è una soluzione molto valida.

Il procedimento consiste nell’appoggiarsi e sfruttare Windows Movie Maker, programma gratuito di video editing rilasciato dalla stessa Microsoft ed utilizzabile da tutti i possessori di PC.

Mi rendo conto che molti storceranno il navo, ma per un uso veramente basico e sopratutto per comprimere video è infallibile.

Il procedimento consiste nel:

  • Scaricare Windows Movie Maker, più precisamente verrà scaricato il file vlsetup-web.exe
  • Avviamo il file appena scaricato e selezioniamo la seconda voce: seleziona i programma da installare
  • Togliamo il flag da tutti tranne Raccolta foto e Movie Maker e premiamo Installa
  • Al termine il programma sarà subito pronto per l’uso

Per comprimere e quindi convertire i video in un formato che ne riduca le dimensioni dobbiamo:

  • Avviare Windows Movie Maker
  • Trascinare il video che ci interessa dentro al programma (zona verde)
  • Cliccare su Salva Filmato (zona rossa)
  • Selezionare il formato che ci interessa (zona azzurra)

 

Non preoccupatevi nello scegliere il formato, anche quelli in 1080p o 720p occuperanno comunque sempre molto poco. Questo perchè il programma di video editing è stato pensato per un tipo di esigenza amatoriale e con l’obbiettivo di consividere, quindi usa una seria di settaggi che riescono a comprimere il video in modo corposo.

In fase di salvataggio del filmato potremo scegliere in quale formato comprimerlo tra MP4 o WMV. Tra i due, il secondo occupa ancor meno.

Al termine avremo il nostro video compresso e perfettamente funzionante e compatibile praticamente con qualsiasi dispositivo e pc.

Il rapporto di compressio è molto alto, per esempio, un video da 1Gb dieventerà circa di 100Mb. In termini di compressione, qualità e affidabilità forse è una delle migliori soluzioni gratuite. Non la più comoda, ma almeno è sicuro che funziona.