Corsa Outdoor o Indoor, qual è meglio?

La corsa è l’attività cardio per eccellenza e si può svolgere in qualsiasi luogo e in qualsiasi momento, ma meglio la comodità dell’indoor o all’aperto con outdoor?

Che sia all’aperto o al coperto, correre stimola i muscoli, fa pompare il cuore e bruciare calorie. Rimane comunque interessante capire tutti i pro e i contro di entrambe le performance. In qualsiasi caso, il presupposto che correre è importante e sicuramente fa bene al nostro corpo, ma ci sono varie filosofie di pensiero su dove è meglio. C’è chi sostiene che il tapis roulant ha un impatto meno invasivo sulle articolazioni e chi pensa che all’aria aperta sia più strong.

Pro dell’Indoor

Partiamo con l’indoor e vediamo quali possono essere i vantaggi. Il primissimo vantaggio che poi è quello che ha permesso di creare tutta una filosofia di pensione è la possibilità di poter posizionare l’attrezzatura per correre in qualsiasi luogo, basta avere il giusto spazio per farci stare un tapis roulant.

La stagionalità può indurre alla scelta dell’indoor. La stagione fredda non aiuta certo ad aumentare la motivazione per correre all’esterno, ma grazie alle attrezzature sempre più compatte ed evolute, correre al chiuso permette di non perdere il ritmo e di mantenersi in allenamento anche quando le condizioni meteorologiche non sono delle più invitanti. In palestra o a casa, basterà schiacciare un paio di pulsanti del tapis roulant per iniziare ad allenarsi.

Tra i vari Pro dell’indoor abbiamo:

  • La possibilità di modificare le condizioni di inclinazione, ritmo e durata.
  • Le condizioni meteo non influiscono sugli allenamenti. In estate potrai correre al fresco, mentre in inverno apprezzerai il caldo dei termosifoni.
  • L’impatto sulle articolazioni è meno invasivo e il rischio di infortuni inferiore.
  • Non ci sono semafori rossi o possibili interruzioni. Ci si può concentrare appieno sulla corsa senza che qualcosa intralci l’allenamento. Il tapis roulant aiuta a mantenere la stessa andatura.
  • Se ci si sta preparando per una corsa lunga, è importante ricaricare le energie e sul tapis roulant è possibile allenarsi a mangiare uno snack senza rallentare il ritmo.

Contro dell’Indoor

Correre al chiudo per quanto possa essere comodo e avere molti vantaggi, genera pur sempre un tipo di movimento diverso che correre all’aperto.

Il tapis roulant infatti ‘aiuta’ le gambe a correre, per questo anche la tecnica di corsa risulta diversa. A differenza della corsa all’aperto, quando si corre sul tapis roulant, si attivano meno le articolazioni delle anche e si atterra di più sull’avampiede. Questo influisce anche sulla lunghezza della falcata al quale viene ridotta.

 

Il sistema neuromuscolare, infatti, non deve lavorare così duramente e i muscoli stabilizzatori sono meno attivi. Specialmente i muscoli dei polpacci vengono meno sollecitati nella corsa indoor.

Sfruttare al massimo la corsa Indoor

Molte persone amano la corsa indoor ed è giusto suggerire dei trucchi per poter sfruttare al massimo l’allenamento sul tapis roulant:

  • Il miglior modo per simulare la corsa outdoor è impostare l’inclinazione del tapis roulant di uno o due gradi.
  • Variare gli allenamenti con sessioni brevi e veloci giocando anche con l’inclinazione per simulare la corsa outdoor.
  • I runner tendono ad avere una falcata più corta sul tapis roulant. Guardare in basso sullo schermo fa inclinare la schiena e mette in tensione le spalle. E’ importante trovare un punto all’altezza dei tuoi occhi da guardare per non correre con la schiena anteriorizzata e per ottenere una falcata più ampia.
  • I tapis roulant moderni sono fatti apposta per assorbire l’impatto, per questo quando acquistate delle scarpe da running, bisogna tenere presente il tipo di strumentazione.
  • Allenarsi in modo divertente ascoltando musica, podcast, audiolibri o allenandoci con amici.

Pro dell’Outdoor

Il vero runner non teme nulla, che fuori piova o ci sia un caldo torrido, l’amante della corsa in outdoor non si lascia abbattere da nessuna condizione climatica.

D’inverno si corre bardati, in multi strato e d’estate magliette traspiranti e pantaloncini ultra leggeri. In tutto questo, vi è anche un risparmio nell’abbonamento alla palestra.

Tra i vari Pro dell’indoor abbiamo:

  1. Dopo una lunga giornata in ufficio, uscire a correre all’aria fresca darà una carica di energia.
  2. Pieno di vitamina D. Il sistema immunitario ci ringrazierà, specialmente in inverno quando le scorte di vitamina D tendono ad abbassarsi.
  3. Correre su superfici differenti rappresenta sempre una nuova sfida per il corpo, migliora la coordinazione e previene gli infortuni.

Contro dell’Outdoor

In realtà non ci sono delle reali svantaggi, sicuramente potremmo imbatterci nel brutto tempo, buio e il rischio di infortuni viene considerato da molti come possibile svantaggio del correre all’aperto.

Dove si bruciano più calorie?

E’ una delle domande che spesso mi viene posta, un quesito che crea qualche dubbio. Per quanto riguarda il metabolismo, correre dentro o fuori non fa alcuna differenza. Che sia per strada o su un tapis roulant, la corsa è un ottimo modo per stare in forma.

Quando si corre all’aperto, la resistenza al vento aumenta in modo proporzionale alla velocità oltre alla presenza di vari dislivelli che incidono sullo sforzo fisico.

Dall’altra parte il tapis roulant supporta la tua corsa e la resistenza dell’aria è quasi nulla, ma bisogna considerare che: uno studio condotto da Jones e Doust ha dimostrato che una pendenza del tapis roulant dell’1% simula la corsa all’aperto. Quindi, aumentando leggermente la pendenza del tapis roulant e correndo allo stesso ritmo è possibile bruciare le stesse calorie di chi corre all’esterno.

Per non perderti notizie, nuovi articoli e video, segui la mia Pagina Facebook ed iscriviti al Canale YouTube. Puoi restare aggiornato anche attraverso il canale Telegram.