Dopo quanto tempo si vedono i risultati degli allenamenti

Vogliamo subito vedere i risultati dei nostri allenamenti, ma ci sono dei tempi tecnici e fisici di cui il nostro corpo ha bisogno per crescere.

Quando si inizia un allenamento, per via dell’entusiasmo e della foga, vogliamo vedere i risultati dopo la prima o seconda settimana. In realtà, almeno in linea teorica, il tempo minimo per iniziare a vedere una crescita e una trasformazione si aggira tra i 3 o 4 mesi.

Tutto questo solo in teoria, perché in pratica ci sono diversi fattori che influenzano i risultati derivanti dagli allenamenti, e con questi semplici consigli, sarà più probabile raggiungere dei risultati più velocemente. Ma ricordate che ogni persona è diversa e ogni struttura ha i suoi tempi.

Iniziare lentamente

La voglia di fare ci porta a strafare fin da subito, perchè ci si sente emotivamente carichi, con molte energie e si vogliono risultati immediati. Così facendo però avremo l’effetto contrario. In poco tempo il corpo perderà energia e le performance non saranno più ottimali, portandoci ad avere un calo di motivazione e gli allenamenti saranno via via meno stimolanti.

Questo accade perchè il sistema circolatorio deve adattarsi ai cambiamenti dovuti agli allenamenti e ci possono volere giorni o settimane. I muscoli ci mettono più o meno lo stesso tempo per adattarsi mentre i neuroni hanno bisogno di qualche minuto o ora per trasmettere gli impulsi tra il cervello e i muscoli. Per quanto riguarda tendini, legamenti e articolazioni invece, ci vogliono alcuni mesi per far sì che si adattino allo stress.

Avere degli obiettivi

Stabile un obiettivo ci aiuta ad avere un traguardo da raggiungere, una meta finale che ci spinge a proseguire con costanza e tenacia. Può essere una gara di corsa oppure sentirsi in forma per un’occasione, che sia la prova costume o qualsiasi altro evento.

La cosa importante è prefissarsi degli obiettivi intermedi, per mantenersi motivati durante il percorso e tenere sempre sotto controllo i propri progressi.

Obiettivo a lunga durata

Se abbiamo raggiunto il nostro obiettivo, quello che dobbiamo fare e porcene altri, sempre per evitare di tornare alle vecchie abitudini. Cambiare le abitudini alimentari e fissare sempre nuovi obiettivi aiuta a non perdere i propri progressi e anche a migliorare.

Quando ci si allena la miglior cosa è quella di evitare paragoni, perchè ogni corpo reagisce in modo diverso e allenarsi non deve diventare una gara, quello che conta è farlo bene.

Allenarsi regolarmente

Quello che chiedo sempre a chi vuole intraprendere dello sport, qualsiasi esso sia, è: quanto tempo e quanta energia  vuoi investire?

La risposta deve essere realistica, è inutile prendersi in giro. Ci saranno sempre contrattempi e più si è organizzati, più facile sarà evitarli.

Chi è alle prime armi sicuramente vedrà i risultati più in fretta, ma solo la costanza può mantenerli. Inoltre, dovete considerare che più si va avanti con il livello e le difficoltà degli allenamenti, più sarà difficile vedere miglioramenti ed è necessario non scoraggiarsi.

Rispetta le fasi di recupero

Non siamo dei robot e il nostro corpo ha bisogno di riposo per ricostruire i tessuti, per riequilibrare l’organismo e se non si concede il giusto tempo per recuperare si rischia l’overtraining, che porta a risultati negativi sulle proprie performance e sui progressi.

Tecnica

Mi capita a volte di vedere persone che si allenano in maniera completamente sbagliata. E’ veramente molto semplice fare un esercizio sbagliato con il rischio di farsi male invece di rinforzare il muscolo interessato. Le conseguenze di un’esecuzione scorretta degli esercizi si notano solo dopo un certo periodo di tempo. Ecco perché è importantissimo sapere come saper fare gli esercizi, evitando gli errori comuni.

Se avete dubbi chiedete all’istruttore, chiedete a me o informatevi con qualche video tutorial, il web è pieno. Meglio perdere qualche minuto in più ma non fare tutto nel miglior modo possibile invece che farvi male.

Differenza tra uomini e donne

Molti, anzi moltissimi pensano che donne e uomini dovrebbero allenarsi in modo diverso, ma in realtà non è vero.

Entrambi bruciano i grassi mettendo su e mantenendo massa muscolare, ma la differenza principale è che le donne non si affaticano facilmente e che recuperano più velocemente rispetto agli uomini. Hanno meno massa corporea e questo significa che i muscoli ricevono ossigeno in modo più efficiente.

Inoltre, le donne non si devono preoccupare di mettere su troppi muscoli se fanno allenamento della forza in quanto hanno più grasso corporeo e meno massa muscolare rispetto agli uomini, e durante l’allenamento viene stimolato il processo di combustione dei grassi, mentre per gli uomini si attiva la costruzione della massa muscolare.

Per non perderti notizie, nuovi articoli e video, segui la mia Pagina Facebook ed iscriviti al Canale YouTube. Puoi restare aggiornato anche attraverso il canale Telegram.