Post aggiornato in data 25 Ottobre 2018

Facebook riesce a tenere traccia di tutto sfruttando qualsiasi cosa faccia riferimento e transiti sul suo sito o domini collegati. Da un recente studio svolto in una università del Belgio, sembrerebbe che Facebook spia tutti, anche chi non è iscritto.

Il più grande social network non fa altro che usare i famosi Mi Piace presenti ormai in ogni sito e in altri social network, per immagazzinare informazioni ed installare Cookies indifferentemente dalla vostra presente sul social o no.

Cookies

Come quasi tutti i siti web, anche Facebook installa nel browser un “cookie”, un file che contiene al suo interno diverse informazioni che gli servono per riconoscere l’utente alla sua visita successiva e capire di chi si tratta, senza dovergli chiedere ogni volta la password o altri sistemi di identificazione.

I cookie sono anche utilizzati per tenere traccia delle attività dello stesso utente, in modo da dargli diversi servizi e da proporgli pubblicità più consone ai suoi interessi, sulla base delle cose che guarda online. Secondo la ricerca pubblicata in Belgio, Facebook installa un cookie in tutti i browser che visitano una delle sua pagine su facebook.com, anche se la persona che lo fa non è iscritta al social network.

I cookies vengono utilizzati anche quando una persona visita un sito diverso da facebook.com, ma che al suo interno contiene il tasto “Mi piace” messo a disposizione da Facebook per condividere facilmente un contenuto sul proprio profilo.

Il famoso Like o Mi Piace è presente su più di 13 milioni di siti e viene visualizzato ogni giorno da centinaia di milioni di persone. Secondo i ricercatori è sufficiente la presenza del tasto per tracciare le attività dell’utente, senza che questi ci clicchi sopra per condividere qualcosa.

Privacy e Opt-out

Riuscire a mantenere la privacy ed evitare che le nostre informazioni vengano utilizzate non è semplice. Le normative dell’Unione Europea sulla privacy prevedono che ogni utente sia avvisato e dia il proprio consenso prima che un sito installi nel suo browser un cookie. Normalmente un sito mostra un messaggio nel quale si spiega che per il suo funzionamento sono utilizzati alcuni cookie, dando la possibilità all’utente di accettare il loro utilizzo o di abbandonare.

Vi consiglio un mio precedente articolo su come EVITARE DI ESSERE SPIATI ONLINE.

Una possibile soluzione, anche se molto macchinosa è quella dell’Opt-out o rinuncia, un esempio molto semplice è l’apposizione della scritta “Niente pubblicità” o similare sulla propria casella di posta in modo da evitare l’inserimento non desiderato di dépliant pubblicitari.

In ambito web diventa tortuoso e prevede l’utilizzo di siti gestiti da altre organizzazioni, che fanno da garanti. A seconda della propria posizione geografica, si viene mandati su siti gestiti dalla Digital Advertising Alliance negli Stati Uniti o sulla European Digital Advertising Alliance (EDAA) nell’ Unione Europea.

L’assurdità di tutto questo è che se si utilizza il sistema dell’ EDAA per rinunciare al tracciamento, Facebook provvede a installare un nuovo cookie nel browser che ha una durata di due anni e che sostanzialmente serve per dire ai sistemi di Facebook di non tracciare le attività.

E’ alquanto paradossale pensare che per evitare di installare dei cookies se ne debbano installare altri, non credete?

La risposta di Facebook è stata abbastanza diplomatica e un po’ scontata, dicendo che ovviamente i ricercatori dell’università sono stati imprecisi e si sono sbagliati.

Conclusioni

Valutate sempre se dare il consenso all’utilizzo dei cookies e ricordatevi ogni tanto di andare sul vostro browser e cancellarli.

  • Chrome: premete la combinazione di tasti Ctrl+Maiusc+Canc per aprire la finestra di dialogo Cancella dati di navigazione
  • Internet Explorer: Fai clic sul pulsante Strumenti , scegli Sicurezza e quindi fai clic su Elimina cronologia esplorazioni. Poi seleziona la casella di controllo Cookie e dati di siti Web e quindi fai clic su Elimina.
  • FireFox: Fare clic sul pulsante dei menu , selezionare Cronologia e successivamente Cancella cronologia recente. Ora dal menu a discesa Intervallo di tempo da cancellare: selezionare tutto. Fare clic sulla freccia accanto a Dettagli per visualizzare l’elenco degli elementi da eliminare. Selezionare Cookie e assicurarsi che non siano selezionati gli altri elementi che si intende conservare.Fare clic su Cancella adesso per eliminare i cookie, chiudere quindi la finestra Cancella tutta la cronologia.