Google lancia il “Mobile Friendly”

Google ha aggiornato il 21 aprile l’algoritmo per privilegiare i siti mobile-friendly con l’obiettivo di migliorare l’esperienza dell’utente, in quanto sempre più persone si affidano alla ricerca tramite smartphone o tablet e un sito non ottimizzato viene percepito dall’utente come un disservizio o una perdita di tempo.

L’algoritmo verrà applicato contemporaneamente a livello mondiale, in tempo reale e pagina per pagina. Ogni pagina sarà giudicata separatamente: se il tuo catalogo e-commerce è mobile-friendly, ma il tuo forum o altre sezioni non lo sono, queste ultime non inficeranno il posizionamento generale del tuo sito, che non sarà quindi percepito come unfriendly.

Non avere un sito responsive è come invitare il tuo potenziale cliente a rivolgersi alla concorrenza, quindi dal 21 aprile sarà più difficile essere posizionati efficacemente tra i risultati che Google mostrerà ai device mobile, e questo aggiornamento non influenzerà le ricerche condotte da computer o portatili, ma influenzerà inevitabilmente le strategie SEO.

Google mette a disposizione una serie di servizi atti a capire lo stato del proprio sito. Il primo tra tutti è il test di ottimizzazione per dispositivi mobili, che consente di sapere se la mia pagina è ottimizzata per i dispositivi mobili.

Per altre indicazioni, vi rimando direttamente al sito ufficiale rilasciato da Google:  SITI WEB OTTIMIZZATI PER I DISPOSITIVI MOBILI

\n',anAlternativeClone:"2",anAlternativeProperties:"",anOptionModalShowAfter:0,anPageMD5:"",anSiteID:0,modalHTML:'
\n

\n

\n

PER FAVORE DISATTIVA IL TUO ADBLOCK

\n

GRAZIE PER LA COMPRENSIONE

\n
*** DOPO AVER DISATTIVATO ADBLOCK, RICARICA IL SITO PER CONTINUARE ***
\n

\n
\n'}