Hai veramente bisogno del caffè per iniziare la giornata?

Per noi italiani è quasi inevitabile iniziare la giornata bevendo un caffè, ma abbiamo realmente bisogno del caffè per trovare le energie per partire?

Essere produttivi e attivi durante la giornata non è facile e spesso si ricorre al caffè o alle bevande a base di caffeina per riuscire ad arrivare a fine giornata. Questa condizione sicuramente non piace a nessuno, ma purtroppo come spesso si sente dire: “bisogna fatturare!”

Ritmi frenetici e mille cosa da fare ci obbligano ad essere sempre reattivi, con la conseguenza che a fine giornata si è assunta una quantità di caffeina eccessiva.

Il caffè e la caffeina in generale non sono le uniche soluzioni: ci sono diverse alternative valide che possono aiutare ad avere energia senza dover abusare del caffè!

Cos’è la caffeina?

La caffeina è una sostanza che stimola la produzione di adrenalina e da energia per un breve periodo di tempo facendo aumentare il battito cardiaco e i livelli di zuccheri presenti nel sangue. La conseguenza di questo iper stimolamento è la produzione da parte del corpo di adrenalina che viene utilizzata per rispondere a una situazione di stress acuto e non è quindi salutare per il nostro corpo.

Metodi energizzanti alternativi al caffè

Una bella doccia fredda

Molti mi diranno che sono pazzo ma la doccia fredda è un buon modo per darsi una bella svegliata e trovare la carica giusta. Il miglior modo è quello di bagnarsi prima con l’acqua calda e poi gradualmente abbassa la temperatura dell’acqua.

Il cambio di temperatura non deve essere brusco, ma prima bisogna iniziare a bagnare le gambe con l’acqua fredda e poi le braccia e alla fine tutto il resto del corpo. Ripeti nuovamente con acqua calda e poi con un’ultima volta con acqua fredda.

Questo tipo di docce prendono il nome di “docce di contrasto” e sono perfette per riattivare la circolazione e rinforzare il sistema immunitario e spesso le vediamo nei centri Spa. È importante iniziare dalla parte destra del corpo con l’acqua fredda così da proteggere il cuore.

Oli essenziali

Gli oli essenziali hanno un profumo gradevole e fanno bene alla salute. Quando ne acquisti uno, assicurati che sia di qualità terapeutica, questo perchè gli oli economici e sintetici possono in realtà danneggiare la salute con il rischio di provocare allergie.

Pasti leggeri ma frequenti

Quando finiamo di mangiare abbiamo sempre una sensazione di stanchezza indicibile e ingiustificata vista che abbiamo “solo mangiato”. E’ tutta colpa dalla digestione.

Stomaco e l’intestino vengono irrorati e per questo c’è meno ossigeno a disposizione per il cervello e di conseguenza tra la scarsità di ossigeno e il processo di digestione in atto, il nostro corpo entra in una fase di affaticamento.

Il consiglio è quello di:

evitare di mangiare molto, piuttosto meno ma più spesso (4 o 5 volte), così il corpo ha sempre energie a disposizione. Per esempio: pasti leggeri e nutrienti da portare anche a lavoro come noci, carote, quinoa, ecc

Bere l’acqua di prima mattina

La prima cosa da fare appena svegli è quella di bere un bel bicchiere di acqua fredda, ancor meglio se aggiunte delle fette di limone per renderlo ancora più rinfrescante.

Di norma si dovrebbe bere al giorno la giusta quantità di acqua per il semplice motivo che siamo fatti per il 70% di acqua, e se non si beve a sufficienza si può soffrire di mal di testa e di stanchezza.

Fabbisogno di acqua giornaliero

Ore di sport al giorno*

Liquidi in ml / giorno

Attività extra

Fare dell’attività fisica extra di prima mattina aiuta il corpo ad attivarsi e a caricarsi per intraprendere la giornata nel migliore dei modi. Questo non significa che bisogna correre una maratona di prima mattina, ma basta il minimo indispensabile per darci una carica.

Se siete curiosi, vi propongo questo articolo: Fa male allenarsi di prima mattina?

Per non perderti notizie, nuovi articoli e video, segui la mia Pagina Facebook ed iscriviti al Canale YouTube. Puoi restare aggiornato anche attraverso il canale Telegram.