I benefici psicologici dell’attività fisica

Fare sport regolarmente comporta benefici psicologici importanti ed è cruciale per il benessere generale, per questo è importante conoscerne l’effetto.

Lo stress è la reazione del corpo ad una situazione di pericolo o minaccia e nel tempo, il corpo impara a gestire lo stress in un certo modo. Se, nel tempo, il corpo si è abituato a gestire lo stress in maniera non molto sana (mangiare troppi zuccheri, non dormire, ecc) l’esercizio fisico permette di allenare il corpo a far fronte allo stress in modi diversi.

La ricerca mostra che mantenersi fisicamente attivi migliora il modo in cui il corpo gestisce lo stress, poiché l’esercizio fisico cambia le risposte ormonali, influenzando neurotrasmettitori come la dopamina e la serotonina che modificano umore e comportamenti, in parole semplici, quando il corpo impara a gestire lo stress dovuto all’allenamento, può applicare quanto imparato in situazioni future. 

Quanto esercizio fisico serve per ridurre lo stress?

Si raccomandano 150 minuti a settimana di esercizio aerobico ad intensità moderata, o 75 minuti di esercizio aerobico ad alta intensità. Questo può variare a seconda delle esigenze. Inoltre, l’ideale è suddividere l’esercizio in due sessioni di 10-15 minuti, una prima di iniziare a lavorare e l’altra durante la pausa pranzo, per aiutare a combattere lo stress durante la giornata.

Ansia e depressione

Ansia (in forme gravi) e depressione sono probabilmente le forme di malattia mentale più conosciute, e riguardano molte persone. Per quelli che non sanno cosa sia esattamente la depressione, è forse più facile partire da cosa non è. Non si tratta semplicemente di “sentirsi tristi”. É una malattia debilitante che può avere conseguenze significative sulla vita di che ne soffre. E l’esercizio fisico può aiutare a combatterla.

La scienza ci dice che ci sono 4 sostanze chimiche che possono avere un impatto sulla nostra felicità: serotonina, endorfine, dopamina e ossitocina. Un valore sbilanciato di queste sostanze può avere serie conseguenze. Dunque, per intervenire su questioni di salute mentale come ansia e depressione, bisogna ripristinare il giusto equilibrio. Lo si può fare con i medicinali, ma già il semplice esercizio fisico può aiutare a rilasciare endorfine, le quali aumentano la sensazione di benessere. Possono bastare anche solo 15 minuti di esercizio fisico.

Per mantenere un equilibrio sano, bisogna trovare qualcosa che funzioni per se stessi, che sia una corsa, una passeggiata di mezz’ora nel parco o un giro in bicicletta.

Attenzione

La depressione è una malattia grave. L’esercizio fisico o una dieta sana non possono sostituire un trattamento medico professionale, nel caso in cui questo sia necessario.

Migliora il sonno

Se sei una persona che fa spesso fatica a addormentarsi e che si sveglia di continuo durante la notte, allora l’esercizio fisico è come un “sonnifero” naturale. Gli studi dimostrano che l’esercizio fisico aiuta a migliorare il sonno a onde lente, il sonno che aiuta il cervello a recuperare e a costruire la memoria delle attività del giorno.

Cervello giovane

Invecchiando, corpo e mente cambiano e iniziano a deteriorarsi semplicemente perchè è un fatto naturale. Tuttavia, possiamo fare molto per preservare le funzioni cognitive e mantenere il nostro cervello sano anche nella vecchiaia. Oltre al fare una dieta sana, avere buone abitudini di sonno, e tenersi lontano da sostanze come tabacco e alcol, l’esercizio fisico ha un ruolo primario nel mantenere il cervello giovane.

Harvard Health Publishing afferma che l’esercizio sportivo regolare aumenta il numero di vasi sanguigni che trasportano sangue ricco di ossigeno alla regione del cervello che è responsabile del pensiero. Lo sport stimola inoltre lo sviluppo di nuove cellule nervose e aumenta le connessioni (sinapsi) tra le cellule cerebrali. Questo rende il cervello più efficiente, plastico e adattivo, migliorandone le prestazioni quando si invecchia.

Energia

Quando, alla fine di una lunga giornata, la stanchezza si fa sentire, trovare la forza per allenarsi può sembrare una sfida impossibile. Ma, una volta iniziato, l’allenamento aiuta a aumentare il tuo livello generale di energia. Con il tempo, inizierai a sentirne i benefici durante tutta la giornata.

Uno studio del Dipartimento di Kinesiologia dell’University of Georgia ha scoperto che giovani adulti particolarmente colpiti dalla stanchezza iniziavano a sentirsi più energetici dopo appena sei settimane di esercizio fisico regolare.

Alimentazione

L’esercizio fisico certamente aiuta a migliorare o mantenere la salute mentale, ma c’è qualcos’altro che possiamo fare? Gli studi più recenti suggeriscono che seguire una dieta sana può avere un impatto significativo sul benessere psicologico. C’è una forte evidenza epidemiologica che una dieta inadeguata è associata alla depressione. Il contrario è stato altresì dimostrato, vale a dire che una dieta sana ricca di frutta, verdura, pesce e carne magra si associa a un rischio ridotto di depressione.

Ovviamente, la dieta è anche cruciale nelle performance sportive, dunque il beneficio è doppio. Con una dieta sana non solo rendi la tua mente più sana, ma fai anche il pieno di carburante per continuare le tue sessioni di allenamento “terapeutiche”.

Conclusioni

Ci sono vari fattori che contribuiscono al benessere mentale, ma l’esercizio fisico è tra gli elementi che più influenzano la salute psicologica. 30 minuti di sport al giorno (anche divisi in due sessioni da 15 minuti ciascuna) è un ottimo modo per iniziare a sperimentare i  benefici mentali del fitness.

Continua a seguirmi!