Post aggiornato in data 26 Ottobre 2018

Ho avuto la possibilità di utilizzare e testare il MacBook 2016 per circa un mesetto e ho pensato di darvi la mia personale opinione.

Il nuovo macbook si colloca in quella fascia di utenza che ha bisogno di un portatile funzionale, bello e comodo da portare in giro. Tutta questa comodità indubbiamente richiede sacrifici, infatti essendo un dispositivo privo di ventole e veramente ultra sottile, le prestazioni sono sono indicate per chi svolge funzioni che richiedo un quantitativo di risorse abbastanza alte.

Nel video parlerò della mia esperienza di utilizzo e cosa ne penso, tra pro e contro che lo distinguono da tutti gli altri laptop presenti in commercio.

La configurazione in dotazione utilizzata in questo periodo di prova è la versione intermedia che offre prestazioni più che soddisfacenti:

  • Processore Intel Core m5 dual‑core a 1,2GHz
  • Ram da 8Gb senza possibilità di espansione
  • HDD da 512Gb
  • Schermo da 12″

Personalmente sono rimasto molto soddisfatto in quanto nonostante il concept e una sola porta type c, mi è bastato utilizzare un adattatore per risolvere un po’ tutti gli impicci. L’unica vera nota dolente, sottolineata anche nel video, riguarda le prestazioni per lavori grafici, per farvi un esempio, il tempo impiegato per l’esportazione e salvataggio del video è stato di circa 1h e 10min.