Post aggiornato in data 26 Ott 2018

Se vi siete ritrovati nella situazione di aver finito lo spazio di archiviazione sul vostro Android e continuate a ricevere messaggi come: Spazio di archiviazione disponibile insufficiente” ocodice errore sconosciuto durante l’installazione dell’applicazione: 919” è il caso di leggere questa guida su come Recuperare spazio di archiviazione su Android quando è insufficiente.

Il problema si presenta generalmente su smartphone o tablet di fascia bassa, che dispongono di poca memoria e di conseguenza tendono a ritrovarsi in questa situazione con molta facilità. Ma essendo comunque un problema di archiviazione, anche device di fascia alta potrebbero incorrervi, specialmente se non si ha una memoria esterna installata.

Qui di seguito vi spiegherò alcuni metodi per risolvere il problema dello spazio di archiviazione esaurito.

Il primo passo è quello di ripulire la Cache, ovvero i file-spazzatura che le applicazioni lasciano in memoria per aprirsi più velocemente o caricare meno dati al successivo avvio. Questo metodo è momentaneo, in quanto ogni tot di tempo andrebbe rifatto così da mantenere tutto pulito. Per far tutto questo abbiamo due soluzioni: direttamente da android oppure usare applicazioni di terze parti.

Direttamente da Android

Il primo metodo che normalmente è presente in tutti i telefoni o tablet è quello che ci viene fornito direttamente da Android. Quindi andiamo su Impostazioni e poi Memoria, al termine di una veloce scansione, sotto Memoria Dispositivo avremo alcune voci tra cui Dati nella Cache.

A questo punto tappando su Dati nella Cache ci apparirà un messaggio di avviso nel quale dovremo confermare quanto andremo a fare.

Applicazioni di terze parti

Altra valida alternativa è quella di appoggiarsi ad applicazioni di terze parti. Il PlayStore è strapieno di apps che fanno quanto ci serve, ma io vi consiglio Cache Cleaner – 1Tap in quanto è veloce, funzionale e occupa pochissima memoria.

[appbox googleplay mobi.infolife.cache]

 

Spostare tutto sulla MicroSD

Questa potrebbe essere la soluzione più completa, ma considerate che non sempre e non tutto è possibile spostare sulla MicroSD, ma di sicuro quello che sposteremo sarà definitivo.

Fra le varie applicazioni che promettono il controllo totale delle applicazioni installate Link2SD è una che mantiene le promesse, permettendoci di spostare ogni applicazione sulla memoria esterna o disinstallare qualsiasi applicazione non ci sia di particolare utilità.

La particolarità di questa applicazione è di riuscire a spostare i file sulla scheda SD esterna e di creare un collegamento (di solito pochi KB) sulla ROM che faccia credere al sistema operativo che tale applicazione sia su quest’ultimo supporto (requisito necessario affinché molte applicazioni funzionino a dovere).

Ma non tutto è così idilliaco in quanto questa applicazione, come tutte quelle del suo genere, richiedono i permessi di Root sul proprio dispositivo Android. Senza non sarà possibile utilizzarla/e.

[appbox googleplay com.buak.Link2SD]

Conclusioni

Quelle proposte sono le soluzioni più pratiche e rapide, ma dovete considerare sempre quanta memoria ha il vostro smartphone o tablet android e quante applicazioni installate.