Ritrovare le energie dopo la corsa

Correre è una attività molto stancante che consuma molte energie, che siate professionisti o alle prime armi, l’improntante è recuperare le forze nel miglior modo possibile.

Il runner brucia molti liquidi e sali minerali che sono molto importanti per i muscoli e per il loro recupero. Uno scarso apporto può creare tempi più lunghi e dolori muscolari che possono andare ad inficiare sessioni di allenamento.

In questo articolo vi suggerisco alcune soluzioni per poter ritrovare le forse e la forma fisica ideale per riprendere a correre riducendo la stanchezza.

Pieno di energie prima della corsa

Il modo migliore per evitare problemi dopo è quello di mangiare uno snack ricco di carboidrati circa 30 o 60 minuti prima della sessione. Il corpo non potrà dare il massimo se non ha i giusti nutrienti da utilizzare in fare di affaticamento.

Puoi mangiare una banana, una barretta ai cereali a basso contenuto di fibre o una fetta di pane tostato con la marmellata. E cosa molto importante, non dimenticare di bere un bicchiere di acqua,  in questo modo il tuo corpo sarà correttamente idratato.

Ascoltare il proprio corpo

E’ molto importante ascoltare il proprio corpo. Questo ci invia continui segnali sul suo stato e se vi capita di sentire dolori al fianco durante la corsa, girare la testa e gambe deboli, allora è il momento di fare una pausa durante la corsa, oppure di ridurre un po’ il ritmo.

In questo modo, non finirai per essere esausto a fine allenamento e potrai riprendere la tua routine post allenamento con la massima energia.

Rifocillarsi

Un’ora dopo la corsa, l’ideale è fare un pasto leggero con carboidrati complessi e proteine in modo da recuperare le energie e aiutare il recupero muscolare.

Per lo snack post allenamento vi consiglio:

  • Uno smoothie con acqua di cocco, yogurt greco, frutta e semi di chia
  • Avena con latte e frutta essiccata
  • Una omelette di verdure con una fetta di pane integrale

Caffeina

La caffeina fa bene non solo prima della corsa ma anche dopo l’allenamento. Una tazza di caffè, tè matcha o un energy drink come Red Bull ti ridaranno energia e lo sprint di cui si ha bisogno. Ma fate attenzione a non eccedere.

Una bella doccia fredda

Studi dimostrano che lavarsi con acqua fredda migliora il recupero e può ridurre l’affaticamento dei muscoli. Infatti il freddo stimola la circolazione del sangue, facendoti respirare più profondamente.

Fase di defaticamento

La fase di defaticamento è fondamentale per il recupero. Non serve molto impegno o tempo, ma una breve sessione di yoga, stretching o foam rolling invece di buttarti sul divano dopo la corsa, può aiutare a farti sentire di nuovo in forma.

Per non perderti notizie, nuovi articoli e video, segui la mia Pagina Facebook ed iscriviti al Canale YouTube. Puoi restare aggiornato anche attraverso il canale Telegram.