Timothy Olson

Trail running per principianti, qualche consiglio per correre sullo sterrato

Questo post è dedicato a chi si avvicina per la prima volta al trail running e cerca qualche dritta su come iniziare.

Quando ci si avvicina al trail running da principianti si rimane spesso colpiti da quanto questo sport faccia sentire in sintonia con la natura. Anche se si è praticato il running per lungo tempo, il trail running offre un’esperienza diversa, tra boschi e sentieri di montagna.

Cos’è il Trail Running?

Il trail running si svolge su un percorso non asfaltato, che può essere roccioso, fangoso, ghiacciato, collinare, in salita o in discesa. Spesso si pratica il trail running (o corsa su sterrato) su sentieri da escursionismo o fuori dai sentieri battuti, in zone inesplorate. Il trail running funge da allenamento total body, perché vengono utilizzati più muscoli rispetto a quando si corre su superfici piane e se questo non bastasse, aiuta anche a migliorare l’equilibrio.

4 Consigli per iniziare

Non esageriamo

La cosa più importante per ogni principiante del trail running è sapersi controllare. Non bisogna passare da 0 a 100 fin da subito. E’ necessario iniziare lentamente: il corpo deve abituarsi e adattarsi a correre su superfici irregolari.

Importante

Invece di lanciarsi a correre su e giù per le montagne, iniziamo su un sentiero o su un percorso semplice ma non asfaltato. Oppure prendiamo una funivia per salire e poi corriamo per qualche chilometro fino alla cima senza stancarci.

La pazienza è la virtù dei forti

Iniziato un nuovo sport, si è subito estremamente motivati e ci si aspetta di vedere cambiamenti da un giorno all’altro. Ma un cambiamento che si possa chiamare tale richiede pazienza. Quando si inizia con il trail running, abbiamo bisogno di un po’ di tempo prima di iniziare a vedere dei veri risultati.

Divertirsi

Il divertimento dovrebbe essere la priorità di ogni attività sportiva compreso il trail running. Ascoltare il canto degli uccelli, il fruscio del vento tra le foglie degli alberi e dimenticare lo smog e il rumore del traffico. Ciò che rende speciale il trail running è proprio il contatto diretto con la natura.

Il mantra

Il mantra o motivazione è uno dei motori fondamentali per spingerci a dare il massimo e andare oltre. Possiamo allenarci quanto vogliamo ma la giusta motivazione può fare seriamente la differenza.

Timothy Olson

Mentre compie una delle sue imprese sportive, come ad esempio stabilire il nuovo record sul Pacific Crest Trail, Timothy Olson ripete dei mantra. Una delle sue formule preferite è “vivi qui e ora”. I mantra lo aiutano a trovare la forza per continuare a spingere anche quando diventa difficile.

FKT – Fasten Known Time (Tempo più veloce conosciuto)

I professionisti del trail running si sfidano spesso in ogni parte del mondo. In quest’ultimo periodo, molte gare sono state cancellate, ma ci sono comunque dei modi per sfidarsi e competere con gli altri, come ad esempio il Fastest Known Time (FKT), o tempo più veloce conosciuto. Un FKT è un tentativo riuscito di correre su un percorso stabilito il più veloce possibile.

Anche da principiante del trail running, è possibile scegliere un certo percorso (meglio se breve) e cronometrarsi a distanza di settimane per monitorare i proprio miglioramenti. Questo sicuramente aiuterà a tenere alta la motivazione per continuare ad allenarsi.

Continua a seguirmi!