Un modo semplice per poter installare Windows 10 su una macchina virtuale e sul PC.

In questo articolo vi spiego come installare VirtualBox, che ritengo il migliore tra i programmi per la creazione di macchine virtuali, e sfruttarlo per installare Windows 10. Il procedimento per installare Windows 10 è applicabile anche su un pc vero e proprio.

Il primo step è quello di scaricare ed installare il programma gratuito VirtualBox, il quale al primo avvio vi chiederà di installare la VirtualBox Extension Pack, indispensabile per il funzionamento di quello che andremo a fare.

Adesso che abbiamo tutto l’occorrente iniziamo pure la creazione della macchina virtuale che servirà per ospitare Windows 10.

Creare la Macchina Virtuale con VirtualBox

Avviamo il VirtualBox e clicchiamo su Nuova in alto e nella finestra che apparirà dovremo andare ad inserire il Nome e selezionare la Versione che andremo ad installare

Successivamente dovremo impostare la RAM da utilizzare: in questo caso vi consiglio 4GB che equivalgono a 4096 MB

Per il Disco Fisso, dovremo selezionare Crea subito un nuovo disco fisso virtuale e successivamente Crea

Nella schermata successiva selezioniamo la prima voce VDI (VirtualBox Disk Image) e clicchiamo su Continua e a seguire scegliamo la seconda opzione Dimensione specifica e proseguiamo

Per finire, dobbiamo scegliere la dimensione del disco virtuale. Se non avete particolari esigenze lasciate quello che viene mostrato, oppure 50GB sono più che sufficienti

Tempo qualche secondo è la vostra macchina virtuale sarà pronta. Avviamola e ci verrà chiesto di selezionare il file da utilizzare per installare il sistema operativo

Per recuperare i file immagine che vi servirà, potete scaricarli direttamente dal mio post: Tutte le Versioni Rilasciate di Windows 

Installare Windows 10

L’installazione di Windows 10 è molto semplice in quanto basterà seguire i passaggi che vengono mostrati.

Impostiamo quelli che sono le nostre preferenze per la Lingua, Formato e Tastiera da utilizzare e andiamo Avanti. Nella schermata successiva clicchiamo su Installa.

Adesso per quanto riguarda l’attivazione di Windows, non perdiamo tempo è bypassiamo questa schermata cliccando in basso sulla voce Non ho un Product Key. Così facendo andremo nella schermata per la selezione della versione del sistema operativo da installare. Vi consiglio la versione Pro, che rispetto alle altre (Home, Education, ecc) è la più completa.

Accettiamo le condizioni di licenza e proseguiamo. Nella schermata sul tipo d’installazione eseguire, bisogna cliccare su Personalizzata: installa solo Windows (opzione avanzata)

A questo punto ci verrà mostrato lo spazio che abbiamo creato in precedenza (50GB) e per creare un ambiante idoneo all’installazione di Windows 10 bisogna cliccare su Nuovo

Senza toccare i numeri che vi appariranno, cliccate su Applica. In questo modo verranno create due o più parti che serviranno al sistema per funzionare.

In automatico viene già selezionata la parte di spazio più grande che verrà utilizzata per installare il sistema, nel caso non fosse selezionata, fatelo voi e cliccate su Avanti

Non ci resta che attendere che l’installazione sia finita. In questa fase non possiamo far altro che aspettare senza toccare nulla. Il processo prima di arrivare alla fase di configurazione base, prevederà alcuni riavii del sistema in modo del tutto automatico.

Terminata questa fase iniziale, le successive schermate sono spiegate dallo stesso sistema operativo, dove sarà necessario inserire alcuni parametri personali per completare la configurazione base per il corretto funzionamento di Windows 10.

Questa fase ci configurazione base è necessaria e abbastanza rapida, dovrete solo munirvi di un po’ di pazienza.

Per non perderti notizie, nuovi articoli e video, segui la mia Pagina Facebook ed iscriviti al Canale YouTube. Puoi restare aggiornato anche attraverso il canale Telegram.