Le migliori alternative YouTube per guadagnare denaro

Le migliori e valide alternative per guadare sfruttando i propri video in alternativa alla partnership con il colosso YouTube.

YouTube è il principale e sicuramente più ricco portale dedicato alla divulgazione di video online, con milioni di video e una struttura solida data dal colosso Google che ne gestisce la piattaforma. Chiunque possiede un canale youtube saprà sicuramente che è possibile monetizzare dai proprio video grazie ad una partnership dove in cambio di banner pubblicitari e spot durante la riproduzione dei vostri video, sarà possibile monetizzare.

Questo tipo di guadagno richiede molto tempo e sopratutto molte visualizzazioni, senza di quelle le entrate saranno veramente irrisorie.

Oltre al colosso youtube ci sono altre valide alternative per poter guadagnare dai vostri video sfruttando altri portali.

DTube

DTube è una piattaforma decentralizzata per la trasmissione video collegata a Steemit, che al momento non ha molte funzionalità, ma è comunque una delle migliori alternative. Il suo sistema consente di guadagnare denaro reale o criptovalute attraverso voti accumulati. Quindi, è un’alternativa a YouTube che potrebbe aumentare nei prossimi anni.

BirdTV

La BridTV è un’altra grande alternativa a YouTube in quanto è una delle migliori piattaforme di monetizzazione video che consente alle piccole e grandi aziende di ospitare i propri video. Su questa piattaforma gli editori possono guadagnare il 60% delle entrate pubblicitarie lasciando il restante 40% a BridTV.

Patreon

Attualmente è una delle piattaforme di micro-gestione più conosciute e più popolari per creatori di contenuti che preferiscono guadagnare denaro attraverso i loro spettatori e non tanto attraverso la pubblicità.

La cosa più interessante è che i suoi pagamenti mensili ricorrenti permettono ai creatori di avere delle entrate fisse ogni mese. Tuttavia, una delle problematiche maggiori è che i pagamenti vengono effettuati tramite PayPal che a sua volta addebita delle commissioni.

DailyMotion

Fin dalla sua nascita insieme a Vimeo è stato uno dei principali concorrenti di YouTube, grazie alla quale è riuscito a creare una fitta rete di affiliazioni pubblicitarie.

Il sistema di monetizzazione è simile al gigante Google, con la possibilità di caricare video di una durata massima di 1 ora.

Viddler

Un’altra piattaforma molto interessante per i video che offre un servizio gratuito per gli utenti e le aziende, permettendo di guadagnare soldi attraverso pubblicità. Basta creare un account per iniziare l’avventura all’interno di questa piattaforma.

Twitch

Questa è senza dubbio una delle alternative più famose a Youtube per la monetizzazione dei contenuti video, che può essere fatta essenzialmente attraverso due canali: attraverso gli abbonati e le donazioni.

Inoltre, i creatori di contenuti possono guadagnare denaro attraverso accordi con gli sponsor, a condizione che il contenuto soddisfi i requisiti e susciti interesse.

Facebook for creators

Il gigante del social network offre ai suoi creatori di video il 55% delle entrate pubblicitarie. Per capire meglio il suo meccanismo ed offrire tutti i tools necessari, è stata creata una pagina chiamata “Facebook for Creators”, dove si possono ottenere suggerimenti per migliorare i video in modo da poter offrire una qualità di contenuti più elevata.

AdRev

AdRev è una rete multicanale caratterizzata da un grande database audio di musica completamente gratuita da utilizzare per tutti i video. E non solo, questa piattaforma offre molti strumenti per l’ottimizzazione e la promozione dei video.

Per non perderti notizie, nuovi articoli e video, segui la mia Pagina Facebook ed iscriviti al Canale YouTube. Puoi restare aggiornato anche attraverso il canale Telegram.