Post aggiornato in data 26 Ottobre 2018

I file RAR permettono di comprimere e ridurre le dimensioni di un documento, il tutto se vogliamo, proteggendolo con una password.

Negli ultimi anni questo tipo di file è diventato il vero alter ego dei più popolari file Zip che vengono ancora usati ma con meno convinzione. Facendo un paragone, potremmo definirlo il Dropbox dei servizi cloud… era il primo ma oggi c’è di meglio.

I file RAR vengono generati tramite l’utilizzo di un programma gratuito chiamato WinRAR che permette in modo semplice di poter svolgere alcune funzioni per ridurre il peso di un documento (immagini, video, testo, ecc) e eventualmente applicare una password per aumentarne la protezione.

Oggi vi spiego come poter trovare il codice usato per proteggere il file rar e poter accedere al contenuto al suo interno.

Il primo step è quello di andare a scaricare il file iSumsoft RAR Password Refixer e installarlo sul pc. Fatto questo avviamolo.

Il passaggio successivo è quello di cliccare su Open e andare a selezionare il file che ci interessa sbloccare e successivamente bisognerà andare a selezionare la voce Brute-force presente nella voce Type of attack.

Per avviare il tutto clicchiamo su Start e attendiamo che il programma faccia il suo lavoro. Il tempo varia in base alla complessità della psw usata. Una volta che sarà terminata la scansione, ci verrà mostrato il codice utilizzato per bloccare il file rar. A questo punto dovremo copiarlo e usarlo per aprire il file rar.

Download

WinRar

iSumsoft RAR Password Refixer