Installare Windows 11: Guida definitiva e semplificata valida per vecchi e nuovi computer

La soluzione definitiva per installare Windows 11 su qualsiasi computer nuovo e anche un po’ datato o nuovo.

In questo tutorial vediamo come poter installare Windows 11 su qualsiasi computer in modo veramente semplice e alla portata di tutti. L’importante è seguire tutti gli step e munirsi di pazienza.

Importante

Questo tutorial permette di installare Windows 11 su qualsiasi pc in vostro possesso, che sia vecchio e non supportato fino a quelli più recenti.

Nell’articolo vedremo come creare una chiavetta usb con Windows 11 in modo del tutto automatico, gratuito e soprattutto ufficiale. Grazie a questa chiavetta usb potremo procedere all’installazione del sistema operativo su qualsiasi dispositivo in nostro possesso.

Video Tutorial

Step 1: Creare la Chiavetta USB

Il primo step è quello di creare una chiavetta usb con dentro il sistema operativo Windows 11, la quale ci servirà per poter installare il sistema operativo su qualsiasi computer desideriamo.

Per far questo abbiamo bisogno di scaricare il tool ufficiale di Microsoft che si chiama Media Creation Tool e prima di avviarlo, collegare la chiavetta usb vuota e da almeno 8Gb di memoria al computer.

Avviamo il Media Creation Tool, il quale in modo abbastanza intuitivo ci permetterà di selezionare la lingua e l’edizione che vogliamo installare.

Proseguendo avremo modo di selezionare il supporto da usare, e in questo caso come possiamo intuire, dovremo selezionare la voce “Unità flash USB“.

Avendo già inserito la chiavetta usb da destinare all’installazione del sistema, questa verrà riconosciuta e ci verrà mostrata. Il mio consiglio è di staccare eventuali altri chiavette al fine di non sbagliarsi nella selezione.

Al termine dei passaggi preliminari, inizierà il processo di creazione della chiavetta, il quale è diviso in più parti, ma per quanto ci riguarda non dovremo far nulla, solo aspettare che tutto sia terminato. A conclusione, ci verrà mostrato il messaggio: L’unità flash USB è pronta.

Step 2: Installazione di Windows 11 mediante Chiavetta USB

Una volta creata la chiavetta, possiamo spostarti sul pc su cui vogliamo installare Windows 11.

Disattivare il Secure Boot (Non sempre necessario)

Vi illustro questo passaggio anche se non è sempre necessario farlo, ma può capitare, specialmente nei nuovi dispositivi o con particolari configurazioni aziendali, che prima di procedere si debba disattivare il Secure Boot tramite il BIOS.

Accendiamo il pc e premiamo ad intermittenza il tasto F10 così da entrare nel BIOS. Può cambiare l’interfaccia grafica del bios in base alla casa produttrice, ma le funzioni sono universali.

Pertanto, andiamo a cercare la voce Secure Boot Configuration e assicuriamoci che questa sia disabilitata. Al termine della modifica, facciamo Save e poi Exit.

Installazione di Windows 11

Sempre con la chiavetta usb ancora nel nostro computer, accendiamolo e questa volta premiamo ad intermittenza il fasto F9, il quale ci permetterà di entrare nel Boot Menu o Menu di Avvio, dove sarà possibile selezionare quale dispositivo usare all’avvio.

Ci saranno varie scelte, quella che serve a noi deve far riferimento alla chiavetta usb, pertanto selezioniamola e facciamo invio.

Dopo qualche instante verrà caricata la schermata di Installazione di Windows, la quale ci propone subito di selezionare la lingua, formato e tastiera. Essendo il sistema già in italiano, non perdiamo tempo e clicchiamo Avanti.

Successivamente clicchiamo su Installa e quando ci viene chiesto se abbiamo un Product Key da inserire, dovremo cliccare sulla scritta in basso: Non ho un codice Product Key.

Adesso possiamo finalmente selezionare la versione di Windows 11 che vogliamo installare sul nostro computer.

Le versioni disponibili sono: Home, Education e Pro con le rispettive varianti N (le versioni “N” di Windows 11 includono le stesse funzionalità di altre edizioni di Windows 11 ad eccezione delle tecnologie di supporto. Le edizioni N non includono Windows Media Player, Skype o determinate applicazioni preinstallate multimediale (Musica, Video, registratore vocale)).

Inizio: Sblocco dei Requisiti Minimi di Windows 11

Attenzione! Questo step è da fare solo se viene mostrata la schermata che ci avvisa che “Non è possibile eseguire Windows 11 in questo PC. Questo PC non soddisfa i requisiti minimi di sistema per l’installazione di questa versione di Windows.”

Caso contrario andare al passaggio successivo cliccando QUI.

Lo sblocco dei requisiti minimi è semplice e veloce, basta seguire con attenzione questi semplici passaggi e il gioco è fatto, potremo avere installato Windows 11 senza problemi.

Premiamo la combinazione di tasti Shift + F10 così da entrare nel CMD di Windows. Una volta nella schermata, dobbiamo digitare la scritta regedit e premere il tasto Invio.

Così facendo si aprirà l’Editor del Registro di sistema il quale ci permetterà di andare ad apportare le modifiche che andranno a sbloccare il tutto. Andiamo al percorso:

HKEY_LOCAL_MACHINE\SYSTEM\Setup
Nuovo -> Chiave
Sottocartella “LabConfig”

Clicchiamo col tasto destro del mouse sulla cartella Setup, selezioniamo Nuovo e successivamente Chiave. In questo modo verrà creata una nuova sottocartella la quale dovrà avere il nome LabConfig. E’ molto importante rispettare le maiuscole e minuscole.

Valore DWORD (32 bit)
BypassTPMCheck con valore 1

Ora clicchiamo col tasto destro del mouse sullo sfondo bianco e selezioniamo Nuovo e successivamente Valore DWORD (32 bit). Al nuovo file che è stato creato dobbiamo dare il nome BypassTPMCheck e successivamente, cliccare su questo e impostare come Dati valore il numero 1. La base resta invariata, Esadecimale.

Esattamente come abbiamo qualche istante fa, adiamo a creare un nuovo Valore DWORD (32 bit) ma questa volta il nome da usare per il file deve essere BypassSecureBootCheck attribuendo anche in questo caso il Dati valore 1 e lasciando invariata la spunta su Esadecimale.

BypassTPMCheck e BypassSecureBootCheck entrambi con Dati valore 1

Al termine avremo all’interno della cartella LabConfig i nostri due file appena creati più un terzo file (Predefinito) il quale non va toccato ed è stato creato in automatico dal sistema nel momento in cui abbiamo creato la sottocartella.

Adesso possiamo chiudere l’Editor del Registro di sistema e anche il CMD. Saremo nuovamente nella schermata con il messaggio relativo ai requisiti minimi, facciamo indietro usando la freccetta in alto, se necessario riselezioniamo la versione di Windows 11 che vogliamo installare e facciamo avanti.

Vedrete che adesso il messaggio che ci bloccava non apparirà più e potremo finalmente andare avanti con l’installazione di Windows 11 esattamente come se il nostro computer avesse tutti i requisiti necessari.

Fine: Sblocco dei Requisiti Minimi di Windows 11

Accettiamo le condizioni di licenza e proseguiamo così da ritrovarci nella schermata di selezione del tipo di installazione che vogliamo eseguire. Selezioniamo la voce Personalizzata: installa solo Windows (operazione avanzata).

Selezionare ed eliminare ogni partizione disponibile

Selezioniamo una ad una ogni partizione ed eliminiamola, così da ottenere una singola e più grande unità completamente vuota.

Adesso che abbiamo una sola unità disponibile, clicchiamo su Nuovo e senza toccar nulla facciamo Applica.

In automatico verranno create delle partizioni necessarie al sistema, le quali possono variare per numero e dimensione, ma anche in questo caso non tocchiamo nulla e clicchiamo su Avanti.

Partirà la copia dei file necessari sul computer il cui tempo può variare in base alla potenza del vostro computer e ad altri fattori, quello che possiamo fare è attendere.

Step 3: Configurazione iniziale di Windows 11

Al termine ci ritroveremo nella schermata di configurazione iniziale di Windows 11 con il quale potremo andare a settare una serie di parametri preliminari.

In questa parte è tutto ben illustrato e spiegato in ogni passaggio, quindi sarà facile capire cosa inserire e cosa fare. E’ importante, specialmente se non l’avete mai fatto e siete alle prime armi, perderci un po’ di tempo per inserire tutto il necessario. Al termine della configurazione finalmente avremo Windows 11 installato sul nostro computer.

Consiglio

La prima cosa che vi consiglio di fare è quella di verificare ed installare gli aggiornamenti di sistema. Questo perchè è sempre molto importante avere il sistema aggiornato e grazie agli aggiornamenti di sistema, verranno anche installati tutti i driver necessari al corretto funzionamento del computer. Per far questo basta andare in: Impostazioni, Windows Update e verificare la disponibilità di aggiornamenti.

 

Iscriviti alla Newsletter!

Riceverai ogni venerdì una email riepilogativa di quanto è stato pubblicato nella settimana.

Seleziona "Acconsento al trattamento dei miei dati personali in conformità al D.Lgs 196/2003." per proseguire.

Qualcosa è andato storto.

Scopri come installare Windows 11 su qualsiasi PC!Inizia Subito
+